RELOAD GUNLOCK Episode #4 "Souguu ~fake~"

Incontro – Falso

 

 

 

 

Goku e gli abitanti del villaggio sono circondati dai demoni. Questi si lanciano all’attacco e Goku intima agli abitanti di cercare rifugio all’interno della grotta e, servendosi del nyoibo, fa in modo di chiudere l’entrata della caverna facendola ricoprire da un muro di rocce. A questo punto combatte da solo contro i demoni. Nonostante il numero elevato di avversar,i Goku riesce ad avere la meglio facendoli precipitare in un baratro.

Nel frattempo Gojyo, Sanzo e Hakkai si trovano nella dimensione creata da Zakuro. Quest’ultimo, facendo leva sulla psiche delle sue vittime, riesce a creare delle illusioni simili alla realtà. Se le vittime si lasciano sopraffare dalle illusioni, benché queste non esistano realmente, finiscono per essere danneggiate fisicamente e possono anche morire.

Nonostante i tre cerchino di non lasciarsi suggestionare dalle parole di Zakuro è tutto inutile.

Yaone e Dokugakuji assistono alla scena senza poter fare nulla. Zakuro, con la forza delle parole, convince Sanzo che la sua pistola si sia sciolta, circonda i tre con dei serpenti velenosi e li fa afferrare da mani apparse dal nulla. A questo punto Dokugakuji interviene per cercare di fermare Zakuro ricordandogli che il suo obiettivo dovrebbe essere esclusivamente quello di recuperare il sutra. Ricordandosi della parentela che lega Dokugakuji e Gojyo, Zakuro decide di prendersela con quest’ultimo. Inizialmente fa in modo di fare credere a Gojyo che il suo braccio abbia preso fuoco, in seguti Gojyo crede all’illusione di avere ucciso Sanzo e Hakkai. Proprio quando sembra che Gojyo sia arrivato al limite, Dokugakuji lo colpisce facendogli perdere conoscenza e, così facendo, lo libera dall’illusione. Zakuro è contrariato dall’intrusione di Dokugakuji ma decide di concentrarsi su Sanzo e Hakkai. I due cercano di pensare ad altro per non lasciarsi suggestionare dalle parole del demone che, però, riesce ugualmente a manovrare la discussione per far sì che essi ricordino di essere quasi annegati poco prima. E’ come se, a questo punto, Sanzo e Hakkai si ritrovassero realmente nel fiume. Ricordando ai due che non è possibile respirare sott’acqua, Zakuro fa credere ad Hakkai di stare affogando e quest’ultimo finisce per credervi realmente. Lo stesso, il demone, cerca di fare con Sanzo che, prima di affogare, ricorda quando, da bambino, era stato abbandonato in un fiume e aveva rischiato di annegare. Ma, grazie all’intervento del suo maestro, aveva visto la luce. A questo punto Sanzo si libera di questa illusione e prende la pistola. Nonostante Zakuro cerchi di convincerlo in tutti i modi di non poterla utilizzare, le sue parole non hanno più alcun effetto e Sanzo lo colpisce facendolo precipitare in un fiume. Liberi dall’illusione, Gojyo, Sanzo ed Hakkai si preparano per raggiungere il villaggio. Dokugakuji, avendo visto come Sanzo sia riuscito a liberarsi dell’illusione di Zakuro, gli domanda se sia così facile riuscire a tornare alla realtà.

Intanto Goku si reca davanti alla grotta con l’intenzione di fare uscire gli abitanti del villaggio che vi hanno trovato rifugio ma sente che c’è qualcuno alle sue spalle e, voltandosi, scorge la figura di Kougaiji…