RELOAD GUNLOCK Episode #26 "Doukoku ~close your eyes~"
Epitaffio – chiudi gli occhi

 

 

 

Il gruppo do Sanzo assiste alla trasformazione di Hazel in demone che, inizialmente, riguarda soltanto il suo braccio destro. I quattro non riescono a fermarlo e vengono ripetutamente colpiti. Improvvisamente Hazel tenta un attacco contro Sanzo che, avendo finito i proiettili, rischia di essere ferito. In suo aiuto interviene Kougaiji che giustifica il suo intervento affermando che è venuto qui insieme a Lirin, Yaone e Dokugakuji con l’intenzione di uccidere Hazel che si è macchiato dell’uccisione di numerosi demoni. Sanzo e gli altri, però, insistono per battersi da soli contro Hazel per non venire meno alla promessa stretta con Gato. Il gruppo di Kougaiji, perciò, decide di non intervenire. Dopo il colpo ricevuto da Kougaiji, Hazel sembra essere tornato in sé e afferma di avere ricordato ogni cosa del suo passato. A questo punto, lo spirito che consentiva ad Hazel di mantenere il suo aspetto umano, cessa di esistere e tutte le anime dei demoni, che Hazel aveva utilizzato per riportare in vita gli esseri umani, lasciano i loro corpi per confluire tutte nel suo pendente causando la morte dei resuscitati. Non riuscendo più a controllare il demone che è in lui, Hazel finisce per trasformarsi definitivamente. Il suo aspetto è quello di un demone con le ali di un angelo. A questo punto Hazel attacca i quattro lanciandogli contro delle piume avvelenate. Per proteggere Sanzo, Goku gli fa da scudo e resta ferito insieme ad Hakkai e Gojyo. Prima di subire un secondo attacco, Sanzo utilizza il suo sutra che fa disperdere le anime che si erano radunate all’interno del pendente di Hazel e che curavano le sue ferite. Tornato nuovamente in sé, Hazel comunica a Sanzo che il demone che si trova dentro di lui non è ancora morto e, piangendo, lo supplica di ucciderlo in quanto non può perdonarsi di avere ucciso il suo maestro. Inoltre riflette sul fatto che tutto il suo operato si è rivelato inutile perché gli esseri umani che aveva riportato in vita sono comunque morti. Sanzo afferma che nella vita nulla è inutile e, deciso ad esaudire il suo desiderio, preme il grilletto. Avendo assistito alla lotta, Kougaiji chiede a Yaone di dare ai quattro l’antidoto del veleno in modo tale di ripagare il debito che ha con loro. Dopo aver dato sepoltura ad Hazel e Gato, Kougaiji, Lirin, Dokugakuji e Yaone fanno ritorno al castello di Houtou mentre il gruppo di Sanzo si rimette nuovamente in cammino verso Ovest…