RELOAD GUNLOCK Episode #2 "Hanatareta Akumu ~rabbits~"

Incubo scatenato - conigli

 

 

 

Il gruppo di Sanzo è in cammino per un sentiero nel bosco. A causa della fitta vegetazione i 4 non possono proseguire a bordo di Jeep. Gojyo, affaticato dal cammino, decide di sostare presso un albero caduto e ne approfitta per fumarsi una sigaretta, gli altri, invece, decidono di proseguire.

Improvvisamente, alle spalle di Gojyo, compare un gigantesco orso.

A questo punto Gojyo si dà alla fuga precedendo gli altri senza avvertirli del pericolo. I tre, resisi conto dell’orso, fuggono a loro volta e trovano rifugio all’interno di una grotta. Ma all’interno la situazione non migliora. La grotta è infatti popolata da altri orsi inferociti che costringono nuovamente i nostri eroi alla fuga. Dalla grotta escono Hakkai, Goku e Sanzo ma di Gojyo non c’è traccia. Mettendosi alla ricerca del compagno perduto, i tre lo trovano circondato da numerosi orsi mentre sembra a terra privo di vita. In realtà Gojyo si finge morto per ingannare le bestie inferocite. Goku, credendo che il compagno sia realmente morto, si reca presso di lui e attira l’attenzione degli orsi. A questo punto i quattro sono nuovamente assaliti dalle belve senonchè, finalmente, Hakkai comprende il motivo che turba gli animali. Un cucciolo di orso giace ferito probabilmente per opera di qualche essere umano del villaggio vicino e gli orsi cercavano soltanto di proteggere il loro cucciolo. Una volta che Hakkai cura il cucciolo gli orsi sembrano quietarsi. I quattro si rimettono in cammino convinti di essersi lasciati il pericolo alle spalle…proprio alle loro spalle, però, si ripresenta un orso che li costringe nuovamente alla fuga.

In contrasto con questa parte demenziale vi è la parte più seria relativa a ciò che accade al castello di Houtou. Qui Yaone e Dokugakuji sono preoccupati per le condizioni di Kougaiji del quale non hanno notizie da ormai un mese. All’improvviso Nii convoca i due nella stanza in cui è sigillata Rasetsunyo dove si trova Kougaiji. Yaone e Dokugakuji, all’inizio sollevati nel vedere il loro principe, devono ricredersi poiché questi sembra cambiato. Infatti Nii gli ha fatto il lavaggio del cervello riducendolo ad una macchina omicida. Nii mostra il risultato dei suoi esperimenti a Gyokumen Koshu la quale, per testare se effettivamente da ora in poi Kougaiji obbedirà ciecamente ai suoi ordini, gli chiede di uccidere il servitore che le sta pettinando i capelli. Nonostante Yaone lo supplichi di fermarsi, Kougaiji uccide il demone senza alcuna esitazione. A questo punto Gyokumen Koshu ordina a Kougaiji di uccidere Sanzo e compagni e di portarle il sutra.

Kougaiji si reca in un villaggio che è stato appena razziato dai demoni. Questi ultimi lo circondano ma Kou li uccide tutti. Il suo intento è cercare Sanzo e compagni. Yaone e Dokugakuji, scoperto in ritardo che Kougaiji si è già diretto alla ricerca del sutra, partono alla sua ricerca e, recatisi nel luogo della strage, comprendono che Kougaiji è definitivamente cambiato